Numero 93 (gen-mar 2013)

Numero 93 (gen-mar 2013)

Acquista questo numero              Abbonati

Stefano Pierguidi, La Furia di Rosso Fiorentino e il Laocoonte di Bandinelli: l’antitesi tra notomia e antico: una riflessione sulle polemiche che hanno coinvolto J. Caraglio e le sue «riproduzioni».

Odette Dalbono, Dürer e i trattati d’amore: indagini su alcune possibili fonti dei contadini in festa: perché Dürer ha inciso tante piccole stampe raffiguranti contadini? Lo spiega questo articolo.

Diana Pontara, Il mostro marino Cetus. L’importanza della produzione incisoria del XVI e XII secolo: un’indagine sulla fortuna di un soggetto, il mostro marino, nelle stampe del XVI e XVII secolo.

Giulia Comelli, Manifesti di Fortunato Depero: una rassegna di alcuni manifesti dedicati soprattutto alla ditta Campari.

Luca Pietro Nicoletti, Incisioni di Francesca Magro degli anni Ottanta: commento ad alcune opere di questa artista formatasi a Brera e Urbino.

Alessandra Fumarola, «Poi, ognuno può fare quel che vuole». Le incisioni di Luca Impinto: un servizio su un artista campano a mezzo fra il figurativo e l’arte fantastica.

Paolo Bellini, I paesaggi di Maria Antonietta Onida: spiegazione di come questa artista piemontese costruisce i suoi paesaggi.

Francesca Carabelli, Giovanni Sanna: un incisore sardo per la prima volta presentato fuori dalla sua Isola