Numero 119 (lug-set 2019)

Fascicolo corrente

Acquista questo numero              Abbonati

Flavia PesciPrimo Novecento a Roma. Un percorso della xilografia italiana nelle collezioni capitoline: un iterattraverso le mostre romane del 1902, 1917 e le opere di G. Marussig, V. Grassi, G.A. Sartorio, A. De Carolis, G. Barbieri.

Margherita Clavarino, Stampe miracolose nell’Emilia-Romagna del 1400-1600: la «Madonna del Sangue»: storia di una xilografia del tardo 1400, oggetto di culto, venerata nella Basilica di S. Maria Assunta a Bagno di Romagna/fc.

Carol Morganti, La produzione incisoria dell’artista ternano Otello Fabri: panoramica delle opere di questo artista, prevalentemente a carattere paesaggistico.

Cecilia MatteucciAnya Belyat Giunta, The Analytical Engine: un progetto grafico costituito da un gruppo di disegni (pastelli e matite), datati a partire dal 2007 e tuttora in corso, dell’artista russa attualmente attiva a Lione.

Bruno Fasola, Aldo Patocchi incisore: presentazione dell’opera grafica dell’artista (1907-1986) di origine svizzera, autodidatta in ambito artistico, esperto xilografo, collaboratore de «L’Eroica» e testimone con le sue illustrazioni del paesaggio ticinese e della cultura contadina.

Paolo Bellini, La retorica e le presentazioni dell’arte: un’analisi sulle caratteristiche di numerose presentazioni verbali di eventi artistici.

Valentina Dell’Orto, Tre copie enigmatiche di Albrecht Dürer: descrizione di tre xilografie con il monogramma contraffatto di Dürer, conservate alla Biblioteca Braidense di Milano.

Schede di artisti: Elisa Cornacchia, Marcela Miranda.

Numero 118 (apr-giu 2019)



Acquista questo numero              Abbonati

Eleonora Del Riccio, Roma antica e moderna nelle incisioni di Jean Barbault: la città di Roma in due serie disegnate da J. Barbault, collaboratore di Piranesi (affinità e differenze tra i due artisti).

Settimio Marzetti, L‘Ulisse di Jurgen Czaschka: Nausicaa, i Ciconi, i Lotofagi, Polifemo, Circe, Calipso, le Sirene, Ulisse nell’Ade, Penelope e Poseidone sono i protagonisti dei bulini di J. Czaschka, analizzati in parallelo ai versi omerici.

Chiara Gatti, Bruno Missieri. Quel che resta del giorno: una riflessione sul linguaggio e i contenuti delle incisioni dell’artista piacentino.

Lorenzo MascherettiModelli a stampa nelle tarsie bergamasche di fra Damiano Zambelli: le tarsie lignee dell’artista bergamasco presenti a Bergamo nel coro della Chiesa dei Santi Bartolomeo e Stefano, messe a confronto iconografico con le rispettive opere grafiche da cui sono derivate.

Emanuele Bardazzi, La vita nomade di Raoul Dal Molin Ferenzona, «metafisico incisore»: la movimentata vicenda biografica dell’incisore e illustratore fiorentino, alimentata da frequentazioni artistiche italiane ed estere, condotta parallelamente all’attività letteraria e soprattutto grafica.

Beatrice GardellaEdoardo Del Neri: 15 xilografie dalla Tripolitania, 1926: l’illustratore, cartellonista e decoratore goriziano E. Del Neri (1890-1932) visto attraverso la produzione di acqueforti, disegni, schizzi e di xilografie relative a personaggi libici, raccolte in un volume dedicato alle gesta del conte G. Volpe di Misurata in Libia.

Schede di artisti: Emanuele Convento, Agim Sako